CategoriesSociale Stile di Vita

Pronti, partenza, via. Riparte il Mercato 2.0

il Mercato 2.0 - consumo consapevole

Riparte il Mercato 2.0

Cos’è il mercato 2.0

Il Mercato 2.0 riparte da dove era nato per portare avanti la filosofia della famiglia Massolini che lo ha progettato e gestito per tanti anni.

Il Mercato 2.0 però non è solo un mercato locale come tanti altri, ma è molto di più e al suo interno convivono più anime, tutte degne di essere conosciute e vissute.

Le anime del Mercato 2.0 sono tante: è Sociale, è Sostenibile, è Condivisione, è Informazione, è  Consapevolezza.

SOCIALE

È sociale perchè chi ha deciso di far ripartire il progetto è “il  Balancin” una cooperativa sociale di tipo B di Pavia che si occupa di inserimento lavorativo di ragazzi con fragilità.

Balancin infatti è un progetto di imprenditoria sociale che intende coniugare sostenibilità economica, integrazione, solidarietà, attenzione verso le persone più fragili.

Balancin è un’impresa no profit, in cui i risultati economici sono destinati ad essere reinvestiti nell’azienda, in cui il capitale sociale è indivisibile, in cui gli amministratori sono scelti all’interno della compagine sociale ed il patrimonio costruito nel tempo è affidato a nuove generazioni di soci.

E’ un’impresa che vede la partecipazione attiva alle decisioni imprenditoriali da parte dei soci che possono, tutti paritariamente, incidere sulle scelte più importanti.

 

SOSTENIBILE

Il Mercato 2.0 pensa ai consumatori, ma anche ai produttori!

L’idea è quella di sostenere un’alimentazione ed un sistema di mercato che rispetti il benessere del consumatore e il lavoro del produttore.

I nostri produttori ne saranno certamente contenti ma lo dovresti essere anche tu! Alimentare una realtà come questa genera un mercato positivo. Ne beneficerà il sistema economico e ambientale della comunità in cui lavora il produttore e di conseguenza anche della tua.

Che sia un beneficio al livello locale, regionale o nazionale, un sistema economico sostenibile aiuta tutti!

 

CONDIVISIONE

Il Mercato 2.0 dà la possibilità al consumatore di entrare in un luogo dove varie aziende e piccole realtà, accomunate da valori e scelte produttive etiche, condividono uno spazio comune.

Da questo nasce l’idea del Mercato, un nome che rimanda ad un format antico ma che, oggi più che mai, sembra essere necessario per il ritorno ad una socialità ormai persa.
Il luogo sociale del mercato diventa oggi 2.0, una provocazione verso un’italianità che ha bisogno di riportare nel suo mondo le origini da cui è partita.

INFORMAZIONE

Una spesa intelligente nasce da una buona informazione.

Il Mercato 2.0 ti dà la possibilità di entrare in contatto direttamente con chi lavora e di conoscere ciò che mangi, e compri.

Informazione non è solo studiare etichette spesso complesse o incomplete, leggere o approfondire attraverso libri, articoli ecc.
Informarsi è anche dialogo, confronto e scoperta di argomenti anche tramite incontri o approfondimenti dei produttori e dei prodotti che potrai fare attraverso questo portale ma non solo.

 

CONSAPEVOLEZZA

Molti potranno chiedersi: perché dovrei dedicare così tanto del mio tempo all’informazione? Tutto nasce dalla consapevolezza.

Essere consumatori consapevoli vuol dire non essere consumatori passivi. In fondo, chi non vorrebbe sapere cosa porta nella propria casa?

Quello che compri, quello che consumi tu e chi vive con te, può essere dannoso o recarci beneficio.
A te la scelta.

 

.

condividi:
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.